QUANDO NON C’È PIÙ SCAMPO CI MANGIAMO LA SEPPIA

cabaret

 

Un monologo comico che parla di un uomo attonito, confuso, frastornato, di fronte ad un mondo impazzito, un uomo che cerca di stare al passo con il mondo ma non ce la fa! E’ come se il mondo corresse con le adidas e lui con un paio di infradito. Cerca una donna fissa ma non la trova, cerca dei punti fissi ma non li trova, cerca un  lavoro fisso ma non lo vuole! In fondo nella vita non è importante trovare quanto cercare con calma e comunque vada è meglio essere schiacciato dall’evidenza che da un tir, è meglio essere divorato dalla passione che da Annibale il cannibale, ma soprattutto è meglio essere avvelenato dal sospetto che da una cozza andata a male.

Scarica Scheda spettacolo e foto alta risoluzione

Related Projects
Contattaci

Scrivici ti risponderemo il prima possibile.